.....the ordinary life is pretty complicated stuff.....

8 maggio 2008

La libertà.....di crepare?

Non ci sarebbe da stupirsi, ma io continuo a stupirmi!
Un signore di Ivrea ha avuto la malaugurata "idea" di farsi cogliere da un malore e, conseguentemente, dover subire un'operazione chirurgica nella bella e liberale New York.
Probabilmente, sarebbe stato meglio rischiare da subito il peggio, perchè quando gli hanno presentato la parcella medica a momenti gli prende un coccolone: 100000 euro!
L'incauto turista aveva ovviamente stipulato un'assicurazione, ma gli copriva i rischi per "appena" 30000 euro.
E' bene sapere, dunque, che questo Stato amico, gli Usa, non ci riconosce alcun tipo di convenzione per coprire le eventuali spese sanitarie, e "la vicenda si è risolta solo grazie all'intercessione di organismi 'caritativi', come il Charity Care Fund".
Ennesimo esempio da seguire.

Nessun commento: