.....the ordinary life is pretty complicated stuff.....

29 aprile 2008

DEUS EST FILIUS DEI

La frase del titolo è tratta da "Ermeneutica" di Franco Battiato che continua con : "Tutte le macchine al potere.....gli uomini a pane ed acqua....."; la citazione seguente invece è tratta da "L'impero della vergogna" scritto da Jean Ziegler (Tropea edizioni, 2005), introduzione pagina 11:"Nelle favelas del Nord del Brasile le madri hanno l'abitudine, la sera, di far bollire dell'acqua in una pentola in cui hanno messo alcune pietre. Ai bambini che piangono per la fame dicono, nella speranza che si addormentino:' La cena sarà pronta fra poco'. Riusciamo a immaginare la vergogna di una madre che non può nutrire i suoi bambini tormentati dalla fame? ".
Ormai da qualche anno si discute sulla necessità di ricercare fonti di energia alternativa a quelle esistenti, prima di tutte il petrolio. Si è concluso che, andando avanti di questo passo, le scorte saranno esaurite entro cinquanta anni.
Gli scienziati si sono adoperati a tale scopo ed ecco comparire la soluzione: i bio-carburanti, ossia produrre carburante dalla coltivazione del grano e della canna da zucchero.
Questa fonte di energia comporta un "pro" ed un "contro".
La parte positiva, naturalmente appoggiata dagli ecologisti, concerne il fatto che l'uso di questo tipo di carburante riduce dell'80% l'emissione di gas che danneggiano l'atmossfera a tutto vantaggio del pianeta.
La parte negativa riguarda il fatto che per produrre i bio-combustibili è necessario coltivare la terra e, conseguentemente, ridurre la porzione coltivata per fini alimentari, per cui il rischio (non più "previsto" o "imminente" ma "reale" ed "attuale" viste le recentissime situazioni in diversi Paesi dove si parla già di chiusura alle esportazioni di riso, Argentina tra gli altri) è la fame!
.....Non tutte le ciambelle riescono col buco.....
Vogliamo ancora parlare di democrazia?

1 commento:

articolo21 ha detto...

No direi di non parlarne più.