.....the ordinary life is pretty complicated stuff.....

31 agosto 2007

Liberamente.....

Io personalmente, dopo le ultime evoluzioni, mi sento molto più tranquillo.
Finalmente un'Italia che si preoccupa seriamente dei problemi sociali.
Il primo vero passo verso l'estinzione della disoccupazione è già in atto da tempo e, fortunatamente, viene continuamente perseguito, tra poco tempo la precarizzazione sarà pressochè totale...vabbè ma è "solo" un effetto collaterale del resto un prezzo bisognava pur pagarlo, no?
Poi, da Firenze, finalmente, un forte segnale per debellare la criminalità che infesta le nostre strade, non se ne poteva più di zingari, lavavetri, marocchini e straccioni puzzolenti vari, ma come si permettono di venire ad invadere le nostre città con l'assurda pretesa di avere qualche spicciolo per mangiare, che tornino al loro paese e se muoiono di fame...peggio per loro, dovevano pensarci prima!
Un altro segnale verso una società più libera e bella è dato dalla Corte di Cassazione la quale stabilisce che il "mobbing" non è reato, oh... meno male, ma come osano protestare 'sti inferiori...un padrone deve essere libero di fare quello che vuole sennò che padrone sarebbe...e poi, che sarà mai...una palpatina...una minacciuccia...un declassamentino...e che diamine!
Ma non è che 'sta parola (mobbing ,n.d.r.) l'hanno inventata i comunisti?
Infine uno dei piatti forti, la riduzione delle tasse.
Io le eliminerei del tutto. Ma si, dai eliminiamo per sempre 'sta rottura di scatole, tanto a che serve?
A sovvenzionare la sanità pubblica? Ma tanto chi ci va negli ospedali e nelle strutture mediche pubbliche se non i morti di fame...
I mezzi di trasporto? Ma sù, si vede che sono "nettamente" migliorati da quando non sono più completamente statali, così come le Poste; la Polizia, i Carabinieri e tutte le forze di protezione pubblica? E a che servono? Ci sono già metronotte e body-guard....
Cavoli, m'è venuta un'idea!
Tutti noi, da privati cittadini, per controllare il territorio potremmo formare delle "squadre".....


Nessun commento: