.....the ordinary life is pretty complicated stuff.....

11 maggio 2008

Scusate, pensieri personali.

Vorrei fare una piccola premessa al video che state per guardare.
Da qualche giorno sento di stare attraversando una piccola crisi, mi chiedo continuamente :"Ma per quale motivo mi preoccupo di quel che mi circonda? Perchè non mi viene spontaneo comportarmi come la maggior parte degli esseri umani occidentali che se ne fottono beatamente di tutto quel che li circonda? Perchè quando sento parlare di licenziamenti, sfruttamenti, guerre, povertà e altre porcherie simili mi prende un nodo allo stomaco come se avessi ricevuto un pugno? Eppure non mi manca nulla. Ho un lavoro a tempo indeterminato, ho uno stipendio che mi permette di vivere, non soffro di alcuna malattia. Non avrei, insomma, nessun motivo per pormi questo genere di problemi. E dunque? Dunque, alle volte mi torna alla mente che mi è stato tolto il bene più prezioso che ho. Sono un essere umano vivente senza vita!".
"Il discorso tipico dello schiavo", Silvano Agosti.

Nessun commento: